È TORNATO IL VERO SCONTO 80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Questa non è una bottiglia

24 gen 2019

Un modo semplice e simpatico per gustare vino insieme ai vostri ospiti, o per un momento di puro relax. Accessori originali, a forma di barile, ma anche di libro, di bottiglia di vino  o di spumante, di calice, sono arredi alternativi e sorprendenti per la vostra casa, ma sono anche dei comodi set porta accessori per il vino.

Al loro interno hanno tutto ciò di cui avete bisogno per aprire e versare elegantemente una bottiglia di vino, disposto in maniera ordinata. Questi set sono formati da un cavatappi, da un tappo, a un salvagoccia e da un versatore, per aprire e versare al meglio il vino senza far cadere nemmeno una goccia. Talvolta hanno al loro interno anche un tappo salva aroma e un taglia incarto.

Si tratta di set simpatici, che ci fanno sorridere: questi involucri, la bottiglia, la piccola botte, il calice, sono finti, ma ci viene automatico collegare la funzione di contenitori per il vino (o un saggio sul vino nel caso del libro). Invece, al loro interno sono presenti degli accessori per aprire e versare elegantemente una bottiglia. Non contengono il contenuto, cioè il vino, ma l’accessorio per il contenuto. Si tratta di un gioco, una vicinanza di significati simili, ma non identici, il contenitore per il vino e gli accessori del vino.

Una volta avvertito questo gioco, avvertiamo una somiglianza con il mondo dell’arte: il pittore Magritte, nel suo quadro La Trahison des images (Il tradimento delle immagini) gioca con la raffigurazione di una pipa, negando che sia una pipa (in quanto è, effettivamente, il dipinto di una pipa, non un oggetto fisico). A novant’anni di distanza, il concetto di Magritte viene ripreso: i contenitori non sono la realtà, cioè dei contenitori per il vino (come una vera botte, una vera bottiglia), ma sono dei contenitori per accessori per il vino.

Written by Giuliana Cernuschi

Entusiasta e appassionata per natura, sempre pronta a mettermi in gioco. Mi formo tra arte, libri e cinema e mi innamoro della scrittura. Inquadrata e creativa, adoro inventare e raccontare, coinvolgendo le persone.

Lascia un commento