È TORNATO IL VERO SCONTO 80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Curiosità sulla Pasqua

28 mar 2018

La Pasqua, una combinazione di tradizioni, sapori e convivialità, è uno degli appuntamenti primaverili più importanti e attesi. Dallo scambio delle uova al calcolo della data, vi presentiamo alcune curiosità legate a questo giorno di festa.

Carico di significati simbolici, primo tra tutti quello della rinascita, l'uovo è diventato simbolo per eccellenza della festività cristiana. Scambiarsi le uova di Pasqua, tuttavia, è una tradizione che affonda le sue radici prima dell'avvento del Cristianesimo: tra i Fenici era usanza scambiarsi le uova in occasione di riti organizzati per accogliere l'arrivo della primavera.

Dal Medioevo, su richiesta di nobili e aristocratici, iniziano a essere realizzate uova rivestite con materiali preziosi. Edoardo I d'Inghilterra fu tra i primi personaggi storici a richiedere il prezioso manufatto, ma sarà l’uovo realizzato dall'orafo Peter Carl Fabergé per lo zar Alessandro III a diventare una delle creazioni più famose.

La nascita dell'uovo di cioccolato è ancora incerta: mentre alcuni ritengono che il primo a farlo realizzare fu Luigi XIV, altri sostengono che l’idea nacque in America meridionale, patria della pianta di cacao. Con il passare del tempo le uova di cioccolato iniziarono a essere lavorate e modellate per dare vita a un dolce che potesse soddisfare occhi, palato e curiosità: nacque così l’uovo di cioccolato con sorpresa che conosciamo noi oggi.

Un'altra curiosità legata alla Pasqua riguarda la scelta della domenica in cui festeggiarla. Come viene calcolata la data? Anche in questo caso dobbiamo fare un viaggio indietro nel tempo fino al primo Concilio di Nicea. In quell'occasione si decise che la Pasqua sarebbe stata festeggiata la domenica successiva la prima luna piena di primavera.

Un'ultima curiosità è legata al coniglio pasquale. Secondo la tradizione, si tratta di una sorta di Babbo Natale che, proprio in occasione della Pasqua, porta le uova in dono ai bambini, ma lo fa in modo particolare: le nasconde tra le piante e i cespugli dei giardini ed è compito dei piccoli ritrovarle. Questa usanza, diffusa nel nord Europa, ha raggiunto il continente americano, dove è tradizione organizzare la famosa caccia alle uova.

Written by Gloria Colnaghi

Perennemente curiosa, non posso fare a meno delle camminate all’aria aperta, delle canzoni dei Beatles e di un buon libro. Da sempre appassionata di scrittura, appunto tutto quello che mi passa per la testa, mentre la voglia di scoprire mi rende pronta per qualsiasi viaggio, anche dell’ultimo minuto.

Lascia un commento