Spedizione Gratuita per ordini sopra i 30€ - Ritiro Gratuito in negozio - Reso a 45 giorni

Oktoberfest: scegli il giusto bicchiere per la tua birra

01 ott 2019

Birra, bretzel e wurstel, per vivere lo spirito dell’Oktoberfest non è necessario un viaggio in Baviera; con i giusti accessori potrete scoprire i sapori e i profumi della festa più spumeggiante d’autunno.

Rossa, bionda o scura, la grande protagonista di questa festa è la birra, qualsiasi tipologia scegliate è importante conoscere il bicchiere giusto per gustarla al meglio, schiuma, temperatura e ossidazione sono fattori che influenzano molto la degustazione.

La giusta quantità di schiuma previene il contatto con l’aria, è quindi importante scegliere il bicchiere che riesca a conservarla in modo ottimale. Sciacquare il vetro con acqua fredda prima di versare la birra è un altro accorgimento per abbassare in modo veloce la temperatura ed evitare lo shock termico.

Passiamo a vedere nel dettaglio i singoli bicchieri della nostra selezione:

-Il boccale dalla forma classica è il simbolo della convivialità passata davanti a una rinfrescante bionda; viene considerato un bicchiere universale poiché il vetro spesso mantiene un’ottima temperatura della birra.

-La forma tipica della pinta è ideale per le Ale inglesi e Stout; un bicchiere talmente iconico da divenire l’unità di misura della birra.

-Il bicchiere conico è perfetto per contenere la schiuma, ideale per le birre danesi, profumate e dall’aroma intenso.

-Il calice a tulipano minimizza la quantità di schiuma, serbando intatti gli aromi è un bicchiere tipico per le birre belghe.

Per concludere dedichiamoci alla cucina, il nostro catalogo offre numerosi spunti per gustare le specialità tipiche della Baviera: dalla piastra per bretzel alle griglie ideali per salsicce e wurstel.

Written by Valerio Sala

Costantemente in equilibrio tra estremi: viaggio fisico e mentale; bicicletta e aereo; campagna e città; libri e monitor. La passione per cucina e design mi ha condotto in Kasanova, l’amore per la scrittura mi ha portato su queste pagine.

Lascia un commento