Grande Svendita: sconti oltre l'80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Menta e cioccolato per dolci in stile inglese

15 giu 2016

menta e cioccolato Connubio quasi estremo, balsamico e avvolgente, che divide le platee tra appassionati - quasi fanatici - e chi proprio non può sopportarlo: menta e cioccolato è un binomio che ricorda i celeberrimi cioccolatini "After Eight", nati per deliziare il palato a fine pasto, con qualcosa di dolce, ma lasciando un piacevole sapore di fresco. Di cioccolato rigorosamente fondente, per esaltare i contrasti con l'amaro e il sapore dolce della menta, la produzione industriale dei tipici cioccolatini inglesi è nata a metà degli anni '60 e il loro successo è stato talmente dirompente da arrivare, in una manciata di anni, a una produzione di oltre un miliardo di pezzi all'anno, diffusi per lo più tra l'Inghilterra, il nord Europa e il nord America. Menta e cioccolato è un'accoppiata adatta all'estate, visto il potere rinfrescante dell'erba balsamica, ma anche al freddo, considerando il naturale conforto che il cioccolato dà in caso di basse temperature. Un'accoppiata adatta anche a moltissimi dolci inusuali e colorati, che possono rappresentare la sorpresa migliore per il tuo fine pasto.

Verde menta, il colore della lentezza e della natura

menta nel bicchiere Se tendi a mangiare velocemente, specie i dolci dei quali sei più ghiotto, il verde menta potrebbe aiutarti. Nella psicologia del colore associata alla gastronomia, infatti, il colore della menta rappresenta la natura e la salubrità ma anche la lentezza e la tranquillità per cui potrebbe indurti, involontariamente, a rallentare il tuo ritmo e a mangiare più lentamente. A maggior ragione è utile a fine pasto, quando tendiamo a essere più affaticati dalle portate appena sorbite. Un dolce alla menta potrebbe avere un effetto rilassante, non solo per la vista, ma anche per la muscolatura giacché, una delle proprietà più interessanti di questa pianta e degli olii essenziali che nelle foglie sono contenuti, è quella di fungere da distensivo della muscolatura liscia dell'addome e ripristinare e favorire un normale andamento del transito intestinale. Dunque un dolce alla menta sembra essere perfetto per salutare i tuoi ospiti nel modo migliore. Ecco per te qualche ricetta stuzzicante per allietare la voglia di dolce senza appesantire.

Menta e cioccolato: non solo bon-bon

after eight Cioccolatini? Sì, ma non solo. La menta e il cioccolato sono due ingredienti che ben si sposano con qualunque tipo di preparazione, sia dolce che salata. Puoi prenderti la libertà di sperimentare e osare perché l'accoppiata risulterà quasi sempre deliziosa. Particolarmente adatta alla pasticceria, si tratta di una combinazione che può trovare ottimo uso in diversi tipi di dolce, da quelli tipici per la colazione, come ciambelle e biscotti, ai dessert più peccaminosi come cheesecake o muffin oppure addirittura usata per gelati e semifreddi, passando per torte di pan di spagna, frolle o millefoglie e atterrando morbidamente sulle creme. Sì sulle creme, perché ce ne sono di davvero... peccaminose, un po' piccanti ma dolcissime, dal retrogusto amaro e fresco. Qualche ricetta? Eccoti servita.

Crema alla menta e cioccolato, senza latte e... light!

Crema light menta e cioccolato La tua voglia di dolce sarà senz'altro disturbata dal pensiero che tra poco sarà estate e vorrai, giustamente, concederti al sole e al mare senza preoccuparti di aver osato un po' troppo a tavola e in pasticceria. Certo, alla gola non si comanda, ma si può "ingannare" il vizio preparando qualcosa di più leggero, come questa deliziosa crema al cioccolato e menta per la quale non ho usato né latte vaccino né ingredienti che possano contenere glutine (sto imparando dalla mia amica Letizia Terra!) Puoi prepararla procurandoti mezzo litro di latte di cocco, 50 grammi di cioccolato fondente in tavoletta, che potrai tritare al coltello in modo anche molto irregolare, 2 uova (solo tuorli), foglie di menta, mandorle tritate oppure, in alternativa, farina di cocco. Se ritieni che la crema non sia abbastanza dolce (assaggiando) puoi aggiungere dello zucchero, meglio se di canna. Metti a scaldare il latte di cocco in un pentolino e quando sta per bollire spegni la fiamma, mettendo in infusione le foglie di menta per un paio d'ore. Dopo questa infusione puoi eliminare le foglie rimettendo il latte su una fiamma bassa: aggiungi le mandorle tritate, lo zucchero e il cioccolato, sempre mescolando fin quando tutti gli ingredienti non saranno sciolti completamente, poi togli dal fuoco e aggiungi i tuorli d'uovo che nel frattempo avrai sbattuto. Continua a mescolare con una frusta e non fermarti fin quando la crema non inizierà a diventare fluida. Lascia raffreddare, poi conservala in frigorifero e consumala entro due giorni. Puoi servirla da sola, magari guarnita con fragole o scaglie di cocco o ancora con foglie di menta, oppure puoi usarla per riempire una crostata di pasta frolla.

Gelato menta e cioccolato? Fallo in casa così

gelato menta e cioccolato Chi ama quest'accoppiata non resiste certo di fronte a un gelato o a un ghiacciolo alla menta. Prepararli in casa è facilissimo e il risultato sarà molto più gustoso e salubre di quelli di produzione industriale. Per preparare il gelato, sicuramente meno "light" della crema che ti ho raccontato prima, ma più peccaminoso, ti serviranno:

  • mezzo litro di latte intero
  • 100 ml di panna fresca (da montare)
  • 130 gr di zucchero
  • un mazzetto di menta
  • gocce di cioccolato fondente
  • 5 gr di farina di carrube

Per prima cosa metti in un pentolino le foglie di menta che avrai sciacquato sotto acqua corrente e poi asciugato e stropicciato nelle mani. Questa operazione è funzionale alla fuoriuscita degli oli essenziali che andranno a profumare tutto il gelato. Unisci alle foglie alla panna, allo zucchero e al latte e mescola per far amalgamare tutto e sciogliere un po' lo zucchero. Continua a mescolare e fai scaldare, togliendo dal fuoco prima che il composto sia giunto a bollore. Lascia intiepidire e poi filtra con un colino per eliminare le foglie di menta ed eventuali grumi rimasti. Aggiungi ora la farina di carrube e un pizzico di sale (hai letto bene) e mescola energicamente per evitare che si formino grumi. Se hai una gelatiera metti il composto nel cestello e lascia mantecare per un'ora, fin quando il gelato non si sarà formato. Se non hai una gelatiera puoi mettere il composto in una vaschetta e riporlo nel freezer ricordandoti di tirarlo fuori e mescolarlo ogni 30 minuti, ripetendo l'operazione per almeno 4 o 5 volte. Se sei pigro o non hai il tempo di aspettare che il gelato si sia formato puoi lasciarlo congelare e poi puoi tirarlo fuori e frullarlo con un frullatore potente stando attento a non farlo scongelare. Qualunque sia il metodo che hai usato, quando il gelato è pronto, unisci le gocce di cioccolato e servi in tavola con cialde o con frutta fresca.

Per i tuoi piccoli impavidi prepara la "torta di hulk"

torta hulk menta e cioccolato Puoi dire ai tuoi piccoli pestiferi che mangiando questa torta si diventa forti come il celebre personaggio verde dei film con Lou Ferrigno, un supereroe che ha fatto la storia della televisione dei ragazzi negli anni '70 ma che è rimasto molto presente anche oggi, simbolo di forza sovrumana e di grandezza mastodontica. Naturalmente non è affatto così, ma l'idea di mangiare una torta verde li farà senz'altro divertire e faranno colazione o merenda con più piacere. Se poi la torta è fatta in casa, ancora meglio! La preparazione della "torta di hulk" menta e cioccolato è davvero semplice. Per prepararla avrai bisogno di:

  • 230 gr di farina doppio zero
  • 3 uova intere
  • 100 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 vasetto di yogurt bianco (125 gr)
  • un bicchierino da liquore di sciroppo di menta
  • gocce di cioccolato
  • olio di semi (4 cucchiai ca.)

La preparazione è del tutto simile a quella di un comune plumcake, dunque puoi iniziare sbattendo le uova (solo tuorli) in una ciotola insieme allo zucchero, incorpora lentamente lo yogurt e poi lo sciroppo di menta che colorerà tutto di verde. Quando vedrai il colore diventare omogeneo allora sarà il momento di incorporare poco a poco la farina, il lievito per dolci e l'olio (un po' alla volta, quando il composto diventa poco lavorabile). Monta i bianchi a neve separatamente e poi amalgamali al composto mescolando lentamente dal basso verso l'alto, unendo anche le gocce di cioccolato. Versa l'impasto in uno stampo per dolci imburrato e infarinato e poi inforna a 180 gradi per 30 minuti circa. Una volta cotta potrai servirla così com'è, tagliandola a fette come un ciambellone, oppure potrai anche "osare", coprendola di cioccolato fuso così sarà ancora più sorprendente scoprire il ripieno colorato di menta.

Paradiso del goloso: cheesecake alla menta e cioccolato

cheesecake menta e cioccolato Qui andiamo decisamente oltre: oltre i limiti della libidine. Già di per sé la cheesecake è un dolce cremoso e delizioso, dal sapore leggermente acidulo dato dal formaggio presente nella crema, dolce, sì, ma anche un po' salato. La cheesecake è la regina del contrasto e della ricchezza di gusto che trova - per questo - nell'accoppiata menta e cioccolato una espressione sublime. Ci sono pareri contrastanti sulla base della torta, che nella tradizione è realizzata di biscotti tritati e burro fuso. In questo caso direi di tenere ben salda questa ricetta, unendo però anche un cucchiaio o due di miele per aumentare ancora di più la "spinta" del formaggio. Per la crema scegli una ricotta mista di pecora e mucca (400gr), non troppo forte, così da allietare il palato con sentori di erba e frumento che ben si sposano con la menta. Unisci alla ricotta anche sciroppo di menta (circa 120 gr). Tieni da parte anche un bicchierino di panna liquida che ti servirà per far sciogliere 10 gr di gelatina. Una volta stiepidita, aggiungi al composto anche questa parte di panna con la gelatina sciolta e un quarto di panna fresca che monterai parzialmente, lasciandola un po' "lenta". Versa il composto ottenuto nello stampo per torte dove avrai sistemato e fatto raffreddare già la tua base di biscotti e burro e lascia nel frigo per almeno 2 ore. Realizza in questo tempo anche una crema al cioccolato facendo sciogliere 100gr di fondente in 25 gr di panna liquida a bagnomaria e un foglio di gelatina (4 gr) bagnato e strizzato. Unisci 150 gr di panna fresca ben montata con l'aggiunta di zucchero a velo a piacere e incorpora al cioccolato lentamente. Tira fuori la cheesecake dal congelatore e aggiungi questo strato di crema al cioccolato. Riponi in congelatore ancora per mezz'ora prima di tirare fuori. Una volta estratta la torta, rimuovi l'anello, spolvera con cacao amaro e poi servi in tavola. 

Tortiera apribile a due fondi Petra

tortiera apribile

Gli stampi della linea Petra di Kasanova sono la soluzione ideale per le tue golosissime ricette, pratici da usare e semplici da riporre. 

Written by Lisa De Leonardis

Sono giornalista, ma dedico la vita lavorativa al marketing del cibo e del vino. Sono cresciuta nella meravigliosa campagna abruzzese tra carciofi, fave e pomodori, ma amo la cucina internazionale, specie quella orientale. Su questo blog mi occupo di scrivere e gestire i contenuti sulla cucina. www.lisadeleonardis.it

Lascia un commento