È TORNATO IL VERO SCONTO 80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Storia della cucina: Il coltello da tavola

05 gen 2018

Il viaggio nella storia della tavola ci porta alla scoperta del coltello da tavola.

Essenziale e oggetto di design che ha subito diverse evoluzioni nel tempo; il coltello da tavola, al contrario della sua variante da chef, si differenzia per la punta arrotondata e le sue funzioni non sempre legate al taglio.

Spalmare il burro, deliscare il pesce e servire il formaggio sono tutte operazioni che richiedono uno specifico coltello, osservandone le forma è possibile capire la funzione:

 

-Coltello da burro: ha una lama non affilata e un dorso particolarmente largo, ideale per spalmare non solo burro, ma anche confettura, formaggio spalmabile e patè.

-Coltello da formaggio: esistono diversi tipi da coltello per formaggio, a seconda della stagionatura del prodotto (e quindi della durezza), possiamo trovare in ordine dal più coriaceo al più morbido: il taglia grana, dalla lama corta con la tipica forma a goccia; il coltello a spatola, dall’estremità dritta; il coltello con estremità biforcuta, perfetto per tagliare e infilzare; il coltello dal dorso forato, per eseguire un taglio anche nelle parti più morbide senza rovinare forma e presentazione.

-Coltello per pesce: dalla forma a spatola è perfetto per deliscare qualsiasi filetto e rimuovere anche i più piccoli frammenti di squama in modo facile e veloce.

 

Kasanova offre una vasta selezione di coltelli per tutte le esigenze, set completi o singoli elementi per rendere la tua tavola impeccabile. 

Written by Valerio Sala

Costantemente in equilibrio tra estremi: viaggio fisico e mentale; bicicletta e aereo; campagna e città; libri e monitor. La passione per cucina e design mi ha condotto in Kasanova, l’amore per la scrittura mi ha portato su queste pagine.

Lascia un commento