È TORNATO IL VERO SCONTO 80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Casa a misura di gatto: come organizzare gli spazi

28 giu 2019

Se hai deciso di allargare la famiglia e accogliere in casa un micio, ciò che devi fare è allestire veri e propri spazi a misura di gatto. Ti occorreranno diversi accessori utili per il tuo amico a quattro zampe, ma dovrai riuscire a trovare il giusto compromesso tra lo spazio che serve alla tua famiglia e quello da predisporre per l’animale.

Il gatto deve sentirsi a suo agio in casa, soprattutto se vi passerà gran parte del suo tempo. Bisogna quindi predisporre alcune zone precise in casa per soddisfare tutti i suoi bisogni, evitando l’insorgere di spiacevoli malesseri e disturbi comportamentali.

La zona del riposo

Il gatto ama riposare a intermittenza nel corso di tutta la giornata e solitamente preferisce farlo in zone tranquille e in posizioni sopraelevate, per sentirsi al sicuro e non essere disturbato. È importante quindi acquistare confortevoli cucce o morbidi materassini da collocare in luoghi appartati della casa.

Non disperarti però se a volte ti capiterà di trovarlo dormire dentro l’armadio o nel lavandino: i mici, quando si tratta di schiacciare un pisolino, sono bravissimi a scovare i posti più assurdi, in cerca di calore o di refrigerio. D’estate quando lo vedrai aggirarsi alla ricerca di un po’ di fresco per dormire, potrai ovviare al problema procurandoti un tappetino refrigerante che in poco tempo allevierà il suo stress.

E se, dopo giorni di intensi sonnellini, il tuo cucciolo deciderà di abbandonare la sua nuova cuccia senza un vero motivo, ricordati di conservare lo scatolone che la conteneva al momento dell’acquisto… per lui sarà amore a prima vista!

La zona della toilette

Un’altra importante questione riguarda la collocazione della lettiera: deve essere facilmente raggiungibile dal gatto, ma anche piuttosto lontana dalla cucina e dalle stanze che si vuole preservare da fastidiosi odori. Chi vive in un piccolo appartamento, può collocare la lettiera in terrazzo, aggiungendo una gattaiola sulla portafinestra, o optare per un mobile chiuso utile anche per contenere lo spargimento di sabbietta.

I gatti, si sa, sono fissati con l’igiene e dedicano gran parte del loro tempo alla pulizia personale, eseguendo la toelettatura in modo meticoloso. Al cambio di stagione durante la muta del pelo, è utile però pettinarlo con specifici set di accessori che comprendono pettinini, spazzole e guanti, eliminando il pelo in eccesso che altrimenti invaderebbe ogni angolo di casa. Non è solo una questione di pulizia, ma anche un gesto per mantenere la cute del gatto sana ed evitare che ingerisca eccessive quantità di pelo.

La zona del cibo e dell’acqua

È buona norma collocare le ciotole ad almeno 3 metri di distanza dalla lettiera e averne a disposizione una per l’acqua e una per il cibo, poste preferibilmente lontane tra loro perché i gatti istintivamente bevono lontano dalle fonti di cibo.

Si consiglia di non invertire mai le ciotole per non confondere l’animale e di posizionarle in un luogo sufficientemente riparato. L’acqua deve essere sempre disponibile e fresca e può essere ideale avere un distributore d’acqua a fontana o una ciotola dotata di dispenser dosatore. Il gatto non ama che le sue vibrisse tocchino i bordi della ciotola, perciò è meglio optare per una ciotola dal diametro piuttosto grande e che non si sposti mentre mangia. Scegli quindi soluzioni dotate di base antiscivolo. E, se possiedi più di un gatto, ricordati che ognuno di loro deve avere a disposizione una ciotola personale.

La zona del gioco

Palline, peluche e piccoli giochi vanno distribuiti per la casa o, se hai a disposizione abbastanza spazio, puoi creare una vera e propria oasi di intrattenimento. Spazio alle apposite strutture per arrampicarsi e a pratici tiragraffi per fare stretching ed esercitare i suoi artigli.

Gatto in trasferta

Per concludere, ti occorrerà una soluzione per trasportare il tuo amico peloso in viaggio o durante piccoli spostamenti, come le visite di routine dal veterinario. L’ideale è scegliere una morbida borsa espandibile dalla struttura flessibile, dotata di pratiche maniglie per un facile trasporto e di retina traspirante per rendere i viaggi del tuo gatto confortevoli e sicuri.

Written by Marina Omodei

Affascinata dalla comunicazione in ogni sua forma, vivo con i pensieri in perenne movimento. Divoratrice di libri e serie TV, mi piace sperimentare nuove ricette in cucina e cantare a squarciagola ai concerti. Racconto il mio mondo attraverso la penna e la macchina fotografica, fedeli compagne da sempre.

Lascia un commento