Grande Svendita: sconti incredibili oltre l'80% - Spedizione Gratuita per ordini superiori ai 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Storia della cucina: I bicchieri

05 feb 2018

Tra i protagonisti della tavola, i bicchieri sono accessori indispensabili: per l’acqua o per il vino, eleganti o dalle forme eccentriche, ne esistono di diversi stili e per differenti usi.

Quello che per noi è un oggetto di uso quotidiano, ha origini antiche e ha subito trasformazioni nelle forme legate al mutare del gusto, un’evoluzione che lo ha portato a essere considerato un vero e proprio oggetto di design.

Se prima dei Fenici venivano utilizzati oggetti offerti dalla natura come le conchiglie oppure i gusci dei frutti, con le popolazioni italiche e i persiani si è passati all’uso del corno scavato e, proprio con i Fenici, all’utilizzo di recipienti in vetro trasparente.

Nel Medioevo legno e terracotta diventano i materiali tipici con i quali vengono realizzati i bicchieri per le classi più povere, mentre metallo e vetro, spesso impreziositi da diamanti e pietre dure, trovano posto sulle tavole più ricche.

L’eleganza del cristallo dovrà invece attendere ancora un po’ di tempo prima di valorizzare le mise en place delle grandi occasioni. Solo a patire dal XV secolo, infatti, il cristallo verrà lavorato per ottenere bicchieri di ogni tipo, dalle coppe ai calici.

Oggi esistono bicchieri appropriati per ogni tipo di bevanda e per ogni tipo di tavola: quelli classici per l’acqua, i calici da vino o i flûte per gli spumanti. Kasanova ne offre una vasta selezione per venire incontro a tutte le esigenze e per aiutarvi ad allestire una tavola impeccabile.

Written by Gloria Colnaghi

Perennemente curiosa, non posso fare a meno delle camminate all’aria aperta, delle canzoni dei Beatles e di un buon libro. Da sempre appassionata di scrittura, appunto tutto quello che mi passa per la testa, mentre la voglia di scoprire mi rende pronta per qualsiasi viaggio, anche dell’ultimo minuto.

Lascia un commento