È TORNATO IL VERO SCONTO 80% - Spedizione Gratuita per ordini oltre 30€ - Ritiro gratuito in negozio

Arredare il balcone, a tutto riciclo!

15 giu 2016

idee per il balcone Scherzi del meteo a parte, la bella stagione è finalmente arrivata. Le ore di luce sono tante ed è piacevole trattenersi fuori casa, di sera, magari sorseggiando un buon vino in compagnia. Per godere di questi piccoli piaceri, anche quotidiani, dovrai attrezzare un po' il tuo spazio all'aperto, anche un piccolo balcone, per godere appieno e nel massimo comfort, di questi momenti di relax, lentezza e riposo. Per passare una piacevole serata non bisognerà recarsi per forza nel locale più chic del centro città: casa tua sarà il posto più bello dove riposare solo o con la famiglia e gli amici, godendo della fresca brezza delle ore del tramonto. Arredare il balcone è semplice e divertente e lo sarà ancora di più se metterai un pizzico di creatività nella realizzazione di quel che ti occorre per rendere bello il tuo spazio all'aperto. Pronto?

Un balcone pulito e... profumato

balcone fiorito e profumato D'accordo, non è questa la parte più divertente, perché come prima cosa dovrai certamente dare una pulita al balcone dopo la "pausa" invernale. Durante i mesi più freddi, solitamente, il balcone perde molta della sua attrattiva e viene usato poco, dunque polvere e sporcizia tendono ad accumularsi. Fai pulizia nel pomeriggio tardo, quando non ci sarà troppo traffico in strada né troppo caldo e sole. Inizia togliendo tutte le piante e i vasi (quelli che possono essere spostati) e spazza superficialmente per eliminare foglie e terra. Ora è il momento di sistemare i vasi: fallo prima di pulire a fondo, altrimenti dovrai ricominciare da capo! Taglia i rami secchi delle piantine, svasa e rinvasa eventuali piante nuove, rimpolpa i vasi con la terra, sistema i bulbi e le eventuali piccole serre. Per fare meno sporcizia possibile usa un piano di lavoro, anche provvisorio coperto da vecchi giornali che assorbiranno l'umido della terra senza farla attaccare al piano. Se hai il pollice verde puoi dare libero sfogo al tuo hobby. In questo mese puoi piantare il basilico, la maggiorana, la salvia, la menta, il prezzemolo e il rosmarino, insieme a un altro lungo elenco di piante aromatiche da usare in cucina, ma anche da mostrare con orgoglio sul balcone, con i loro fiori piccoli e colorati e i profumi naturali e freschi. Quanto ai fiori, se ami i profumi intensi puoi considerare queste specie:

  • Rose. Questo è il periodo in cui iniziano a sbocciare ed è molto bello vedere i loro fiori colorati sui balconi. Ci sono molte specie di rose, tutte con un aroma caratteristico. Le specie che profumano più intensamente sono la Rosa Tea e la Rosa La France.
  • Plumeria. Si tratta di una pianta di origine tropicale che oramai ha trovato spazio anche sui nostri balconi e terrazzi. Ha dei fiori particolarmente carnosi, solitamente bianchi con sfumature di colore verso il centro. Il suo profumo è molto intenso e si libera dai fiori che sbocciano a mazzetti. È una pianta che cresce rapidamente ma è piuttosto delicata.
  • Gelsomino. Come la rosa, il gelsomino è un grande classico dei balconi italiani, anche perché è una pianta sempreverde e tendenzialmente rampicante. Il gelsomino è semplice da coltivare e i suoi fiori hanno un profumo unico e intenso, soprattutto durante la notte.
  • Lavanda. Sul tuo balcone trova un posto alla lavanda e ti sembrerà di aver sempre lavato di fresco. Anche in questo caso si tratta di una pianta facile da gestire e con i suoi fiorellini viola potrai anche realizzare dei sacchetti profumati per la biancheria, dopo averli fatti seccare.
  • Fior di vaniglia o Eliotropo. Anche se il nome può ingannare, non si tratta della pianta dalla quale si trae la vaniglia. L'eliotropo è una pianta da fiore che ne ricorda, però, il profumo. Immagina come può rendere piacevole una serata in balcone. Ricorda però che tutte le parti della pianta sono fortemente tossiche; se hai bambini in casa ti sconsiglio di piantarla in casa.

Una volta sistemati i vasi puoi passare alla pulizia più profonda. Spazza nuovamente, stavolta più a fondo, per eliminare polvere e residui del giardinaggio e poi passa uno straccio molto bagnato, con poco detersivo, assicurandoti di non gocciolare in strada. Anche per questo motivo è conveniente fare questo lavoro di sera oppure al mattino presto.

Ripiani eco-chic dove riporre i vasi o poggiare il cocktail

ripiani eco chic per balcone Ora che la fase più tediosa del lavoro è completata puoi dare spazio a quella creativa. Recuperare vecchi mobili o oggetti di uso comune per farne complementi d'arredo di riciclo e alla moda è un'operazione divertente, creativa e anche molto di moda. Ne sono testimonianza le trasmissioni in Tv e i siti web con tutorial e video su come riciclare vecchie cose, gettonatissimi in questo momento. Non ci sono limiti a ciò che puoi creare, l'importante è sapere di cosa hai bisogno. Per un tavolino da esterni comodo ed elegante bastano per esempio pochi pallet nuovi o di recupero assemblati insieme, magari con un piano in vetro ritagliato su misura per migliorarne la funzionalità. Puoi farne uno su misura degli angoli del balcone, oppure lasciare spazio perché sia contemporaneamente un appoggio oppure un contenitore per bottiglie e bicchieri da tenere sempre a portata di mano. Gli Europallet sono, in assoluto, i più resistenti e pratici materiali da utilizzare all'esterno ma ricorda sempre di levigarli preventivamente per eliminare le pericolose schegge e rendere la superficie più idonea alla pulizia. Puoi passare sopra della vernice bianca o colorata, oppure lasciare che sia il colore del legno a prevalere, magari lucidandolo con del flatting specifico per legno chiaro. Se ti stai chiedendo dove trovare pallet di recupero prova a pensare alle aziende presenti nella tua città: tra esse ci sarà sicuramente qualcuna disposta a regalartene qualcuno. In alternativa puoi provare in qualche supermercato. Se non hai tempo di girare puoi acquistare i pallet online oppure in un negozio specializzato per imballaggi e logistica.

Balcone piccolo? Sfrutta le altezze e gli angoli

fiori appesi su pallet Nel caso la superficie del balcone non sia sufficiente a ospitare suppellettili elaborati o ingombranti non significa che tu non possa ideare specifiche soluzioni d'arredo per piccoli spazi. Cassette di legno come quelle che puoi trovare dal fruttivendolo, possono essere utilizzate come piccoli tavolini o piani d'appoggio. In alternativa, le stesse cassette appese alla parete con dei ganci ben saldi posso diventare pratiche mensole da muro per riporre piante ricadenti da esterno come la pervinca o un geranio tipo parigino, per un angolo green dall'effetto scenico assicurato. Oltre ciò avrai il piacevole effetto di tenere lontani insetti fastidiosi e zanzare, perché il geranio è un repellente naturale. Ricordati di ubicare le mensole, e di conseguenza le piante su esse posizionate, in un punto del balcone ben esposto alla luce e facile da raggiungere ogni qualvolta avrai necessità di irrigare i vasi. Mini-serre, orti domesticifioriere da appendere possono essere comunque realizzati con i materiali di riciclo più fantasiosi, basta sapere come fare.

Idee geniali per arredare il tuo balcone

idee geniali per balcone Quando è il momento di organizzare una festa a casa, specie se puoi utilizzare il balcone o il terrazzo per accogliere gli amici, si porrà il problema di organizzare una giusta accoglienza per vivere gli spazi aperti con comodità. C'è qualche idea che puoi copiare da subito per dare un tocco di stile al tuo party in balcone senza farti mancare davvero nulla.

1. Bibite fresche? Sistemale come fiori in un vaso

Uno dei problemi quando si organizzano delle feste in casa con gli amici, è di avere sufficiente spazio in frigorifero per raffreddare birre, spumanti, succhi di frutta e bevande da consumare durante la serata. Spesso nel frigo ci sono anche dolci e pietanze per la serata e non c'è spazio anche per le bottiglie. Inoltre ogni volta che ce ne sarà bisogno, sarai costretto a rientrare in cucina e aprire il frigo per tirare fuori il necessario. Un'idea ottima è quella di allestire un vaso da giardino, magari su un elegante portavaso sollevato da terra, con del ghiaccio. Puoi inserire le bottiglie direttamente all'interno, si terranno fresche a lungo e i tuoi ospiti potranno servirsi da soli durante la serata.

2. Guanti o buste come contenitori per stuzzichini o fiori

portafiori di guanti riciclati

Fonte immagine: creativipedia.blogspot.com

Un'altra idea molto carina ed economica per allestire il balcone e dare colore e un tocco di follia creativa è quella di utilizzare dei guanti di gomma. Puoi tendere uno spago tra due ganci al muro e appendere, usando delle mollette per i panni, delle buste di carta come quelle del panettiere. All'interno puoi sistemare grissini, piccoli panini, patatine o altri stuzzichini da offrire ai tuoi ospiti per accompagnare l'aperitivo. Se l'idea ti piace, puoi alternare le bustine di carta a dei guanti di gomma colorati che potrai riempire di poca terra, sistemando all'interno dei fiori freschi o delle piantine grasse. Questo semplice ed economico allestimento potrà restare anche dopo il party, perché grazie alla tenuta dei guanti, potrai anche innaffiare e curare le tue piantine nei giorni successivi.

3. Le lucine di Natale diventano arredo da balcone per tutto l'anno

luci da balcone Ci hai pensato? Le luci di Natale dell'albero, decontestualizzate dalla festa di dicembre, possono diventare un vero oggetto d'arredo chic e funzionale per il tuo party in balcone. Sono molto belle e poetiche, specie se utilizzi quelle con la forma di palla colorata. Puoi usare anche le lucine a led e lasciarle fisse, facendole cadere a mazzi dalla parete e giocando con gli effetti di luce. Evita di farle correre sulla ringhiera del balcone, ricorderanno l'uso natalizio che se ne fa solitamente e sembreranno un po' fuori posto. Utilizzale in modo inconsueto per illuminare angoli speciali del tuo balcone e potrai godere di un sicuro effetto sorpresa sui tuoi ospiti. 

Incredibili sconti fino al 50% fino al 27 maggio

offerta festa del mobile kasanova

Dai mobili ai complementi d'arredo, ai quadri, agli orologi, agli accessori, chicche e sfizi di design, collezioni novità all'insegna della triade qualità/servizio/prezzo che non ha eguali nel casalingo

Written by Lisa De Leonardis

Sono giornalista, ma dedico la vita lavorativa al marketing del cibo e del vino. Sono cresciuta nella meravigliosa campagna abruzzese tra carciofi, fave e pomodori, ma amo la cucina internazionale, specie quella orientale. Su questo blog mi occupo di scrivere e gestire i contenuti sulla cucina. www.lisadeleonardis.it

Lascia un commento